Vacanza alle Baleari: Maiorca o Minorca? Ecco qualche consiglio

by

Vacanza alle Baleari: Maiorca o Minorca? Ecco qualche consiglio

Le Baleari rientrano tra le destinazioni più ambite dai turisti di tutto il mondo, per via dei loro tesori naturali ma anche culturali e per le numerose attrazioni che offrono ai loro visitatori. Prima di prenotare un volo per queste splendide isole, però, è bene tenere a mente alcuni semplici consigli che possono semplificare la pianificazione della vacanza.

Qualche dritta prima della partenza

Qual è il periodo migliore per partire?

Molti pensano che le Baleari siano una meta prettamente estiva, ma così non è: il clima è molto gradevole nei mesi compresi tra aprile e novembre, e partire “fuori stagione” può essere un’ottima opzione sia per risparmiare sia per stare lontani dalla classica calca di turisti.

Riguardo ai documenti necessari per l’ingresso, non c’è niente di cui preoccuparsi: per un viaggio alle Baleari è sufficiente avere una carta d’identità valida per l’espatrio o, in alternativa, il passaporto. Se avete intenzione di partire con il vostro amico a quattro zampe, però, vi serviranno altri documenti specifici, quindi è sempre il caso di informarsi al meglio con largo anticipo per non avere problemi all’imbarco o una volta sul posto.

L’ultimo consiglio riguarda invece l’aspetto economico: considerato che all’estero le commissioni su prelievi e pagamenti aumentano a dismisura, è sempre bene valutare la convenienza della carta che si usa di solito, controllando i costi previsti dalla propria banca; a questo proposito può essere utile anche seguire i consigli di Facile.it per scegliere la carta di credito migliore per le vostre esigenze, così da poter risparmiare un bel po’ durante la vacanza.

 

Maiorca o Minorca? Dipende!



L’isola di Maiorca è la più grande dell’arcipelago delle Baleari, oltre ad esserne il capoluogo. La sua più grande attrazione sono le spiagge di sabbia bianchissima, impreziosite dalle numerose insenature rocciose che creano scorci davvero stupendi.

Ogni angolo di questa isola riserva delle sorprese, con le sue numerose calette e i parchi naturali da cartolina. Oltre alle sue meraviglie naturali e al suggestivo centro storico, Maiorca è nota in tutto il mondo per la sua vita notturna, che supera ogni aspettativa.

Più piccola e selvaggia rispetto a Maiorca, l’isola di Minorca è perfetta per un viaggio all’insegna del relax: se Maiorca è la patria del divertimento, Minorca con le sue intime calette e le sue piccole baie nascoste tra le scogliere rocciose è particolarmente indicata per chi desidera una vacanza a contatto con la natura e alla scoperta di luoghi idilliaci, difficilmente riproposti altrove.

Scegliere tra le due “isole dell’eterna primavera” quale visitare dipende quindi solo dai gusti personali e dal tipo di vacanza che si vuole trascorrere. Inoltre, è bene sapere che Maiorca e Minorca sono raggiungibili non solo via aereo, ma anche attraverso i collegamenti via mare.

Cosa comprare alle isole Baleari: i souvenir da non perdere

Per stupire gli amici, oltre ai classici souvenir è possibile acquistare alle Baleari oggetti insoliti, prodotti artigianalmente: le “avarcas”, scarpe con suola di gomma e lacci in cuoio, divenute ormai un trend in tutto il mondo; i “siurrels”, omini realizzati in argilla sbiancata e successivamente decorati con motivi geometrici colorati; le “tele iktat”, stoffe dipinte a mano e decorate con disegni molto vivaci e colorati con il quale vengono realizzati asciugamani, articoli di biancheria per la casa e tende; abbigliamento “adlib”, abiti bianchi e candidi in voga ormai da moltissimi anni ed infine il “liquore di erbe Hierbas Ibicencas”, ottenuto dall’estrazione di aromi di diverse piante mediterranee e prodotto ancora oggi con delle tecniche tradizionali.

0
No tags 0 Comments 0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.