Rivoglio il mio Disordine

by

“Davanti a me rivoglio il mio disordine..”

Quando mi sono trasferita a Milano nel 2009 una delle prime persone che ho incontrato è stato Roberto Dell’era, bassista affermato degli Afterhours che ora è qui davanti a me che suona al Teatro Bloser di Genova.

Esisteva ancora il teatro Smeraldo e io ero andata al loro concerto da sola, serata sold out e per il caldo sono svenuta sotto il palco, ecco come è stato il nostro primo approccio ahah!

Questo incontro con Roberto è stato fondamentale perchè tutto il mio giro di amicizie milanesi me lo sono creato grazie a lui.

 

schermata-2016-11-17-alle-15-39-57

 

E ora è qui davanti a me che suona con Gianluca De Rubertis, fino a un paio di anni fa sarebbe stata una situazione più che normale per me e invece ora li guardo come se avessi davanti una visione mistica.
Quante serate passate a Milano ai loro a concerti, serate, feste, soltanto adesso mi rendo conto di quanto la loro musica mi sia mancata. Sono stati anni indimenticabili e irripetibili. Una lacrima mi taglia il viso. È una lacrima di felicità mista a malinconia.

È come se improvvisamente qualcuno avesse aperto la porta della mia stanza e mi avesse detto: ESCI!

Quando si diventa mamme è cosí, o almeno lo è stato per me. Questa sera mi sto rendendo conto del tempo che è passato che per me è come fossero stati cinque minuti a volte e invece no, poi realizzi che tra gravidanza, allattamento eccetera sono passati due anni. Due anni in cui ho chiuso in un cassetto tutta una serie di cose che fanno parte di un passato che pensavo di non poter più rivivere. Cose sia belle sia brutte.

 

Questa sera ho capito grazie a loro che non bisogna dimenticarsi che prima di fare le mamme siamo persone, siamo donne che hanno avuto una loro vita, degli amori, delle passioni, un lavoro, una professione.

La musica stasera mi ha ricordato di quante cose belle fanno parte del mio passato e che le voglio rivivere.
Sicuramente in modo diverso ma ci potranno essere di nuovo. Non importa chi si è perso per strada e di cosa sia cambiato, nella vita le persone vanno e vengono e tutto è in perenne mutamento ma non bisogna mai dimenticarsi del proprio io, della propria persona che si è costruita grazie a momenti, persone, incontri, viaggi ed esperienze. Quando incontriamo le persone sul nostro cammino ognuno di noi ha un ruolo che siano 5 minuti passati insieme o una vita ci si influenza a vicenda.

Questa sera è una sera importante perchè ho capito che spesso quando sono con mia figlia mi dimentico di chi sono perchè sono in preda a fare mille cose e invece no, non deve più accadere.

Perchè diventare mamma non significa perdere se stesse!

La musica ha fatto e fa tutt’ora parte della mia vita. Occupa una fetta vastissima del mio “IO” e spero di passare questo più che posso ad Alma perchè non potrei mai immaginare un’esistenza senza.

 

 

Roberto e Gianluca suoneranno ancora:

Giovedí 17 Novembre Belleville Rendezvous – Paratico/BS
Venerdì 18 Novembre Astro Club – Fontanafredda/PN
Sabato 19 Novembre ultima tappa Circolo Agorà – Cusano Milanino/MI

 

Foto di copertina, Francesca Nervi

Follow me on Instagram @mybabyalma

 

2
No tags 6 Comments 2
6 Responses
  • La Sere
    Novembre 19, 2016

    Grazie per avermi fatto scoprire questa musica meravigliosa!!!!!!!!!

    • Ale
      Novembre 19, 2016

      Che bello scoprire che ascolti anche buona musica! Sei una super mamma!

      • Martina
        Novembre 19, 2016

        Grazie <3

    • Martina
      Novembre 19, 2016

      R’N’R <3

  • FrancyLucaPeter
    Novembre 19, 2016

    Fantastici!!!! Stasera ho cucinato con loro in loop 😂😍😊

    • Martina
      Novembre 19, 2016

      Hai fatto super bene! Ne sono felice!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.