Le paure di una mamma.

by

Le paure di una mamma.

Recentemente ho scritto un post su quanto siano fortunate le mamme che hanno dei figli sani, che hanno avuto una gravidanza serena e che hanno una famiglia “al completo”.

Ecco forse era meglio se me ne stavo zitta.

Domani è lunedì. La Milano Fashion Week finisce, tutti riprendono il lavoro, i bambini tornano a scuola.

Io domani volevo prendermi qualche ora per scrivere il mio articolo sulle sfilate che ho visto e sugli eventi a cui ho partecipato.

Ma non potró farlo.

Domani mattina dovró portare Alma a fare una visita molto importante perchè mentre ero a una sfilata mi è squillato il telefono.

Era mio Papà.

“Senti Alma non sta tanto bene.”

Mi sono sentita morire. Improvvisamente mi si è appannata la vista. La musica è sparita ed è diventata un sordo sottofondo lontano. Le persone intorno a me non c’erano più.

Devo andare ho pensato.

Io a Milano, Alma a Genova.

Improvvisamente mi è sembrata una distanza incredibile e insormontabile. Quelle due ore di macchina mi sono sembrate un’eternità.

Cosa devo fare?! Continuavo a chiedermi. Ti ritrovi li, in mezzo a vip, fashion blogger, pr, fiori, pizzi e merletti. Un attimo prima sorseggiavi il tuo prosecco discutendo della collezione e un attimo dopo ti manca il fiato a tal punto da sentirti soffocare.

Domani mattina devo portare la mia bambina a fare un esame importante. Entreremo in ospedale con due valigie. Come quando è nata avró due valigie, una per me e una per lei.

Perchè se quell’esame non andrà come spero che vada, ci terranno li.

Nella vita di una mamma gli spaventi sono all’ordine del giorno ma credo che da un certo punto di vista servano a mettere a posto le cose in termini di priorità.

Domani sarà una giornata tosta. Ma saremo insieme, io e te.

4
No tags 0 Comments 4

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.