Isola d’Elba, libeccio nel cuore

by

Isola d’Elba, libeccio nel cuore

Sarà che quando sono lontana da casa porto con me ricordi melanconici del mio paese. Perché sento spesso le persone lamentarsi di quello che non va del nostro paese ma in pochi si rendono conto dei tesori veri che abbiamo. Il clima, il cibo, i posti. Abbiamo tante cose che negli altri paese del mondo è difficile trovarne così tante!

L’isola d’Elba è uno di quei posti che sanno di Italia, che sanno di casa.

Alma veste Chateau de Sable

Passeggiare per le stradine dell’isola ha qualcosa di magico, ristorantini, baretti in riva al mare, il borgo vecchio, le nostre risate che si perdono nel vento e i capelli biondi di mia figlia che mi passano tra le mani.

Una tavola imbandita di cose buone, il salame piccante, il pane toscano, i pomodori ancora caldi di sole e il profumo del rosmarino.

La brezza del mare che rinfresca la pelle ancora tirata dal sale e il fruscio degli asciugamani stesi ad asciugare. L’odore dello zampirone e il colore fucsia acceso della Bouganville sulla nostra testa, le risa, le chiacchiere e il gin tonic.

Questa per me è casa, questo per me è estate. Questa è l’Italia.

 

La Biodola

Questa spiaggia è per me una delle più belle dell’isola d’Elba, è un anfiteatro naturale circondata da rilievi caratterizzati da un fitto bosco mediterraneo che la protegge.

Seicento metri di spiaggia, pura bellezza di sabbia fine dorata che luccica sotto la luce del sole. Il fondale degrada lentamente dando spazio ai bambini di giocare e ai più grandi di passeggiare.

A sinistra di questa spiaggia c’è il Sentiero della Salute che costeggiando la costa porta a due spiaggette incontaminate, proseguendo fino a Procchio.

 

Marciana Marina

Grazie ad un invito a cena di amici ho potuto scoprire questa meraviglia.

Vicoletti impreziositi da meravigliose e originali boutique portano al mare dove si può prendere l’aperitivo guardando il tramonto sul paese vecchio.

Ho ancora nel naso il  profumo di libeccio inebriante che si sente sul lungomare di Marciana Marina, passando davanti alla profumeria Aithàle. Balconcini ricoperti di fiori colorati caratterizzano le facciate delle timide casette che si affacciano sulle strade. Biciclette appoggiate alle ringhiere delle scale, bambini che giocano e profumo di pesce che esce delle trattorie è quello che ricorderò di questo paesino incantato.

Alma veste Chateau de Sable

In assoluto il posto migliore di tutta l’isola secondo me per passare una serata!

Seguitemi per scoprire di più sulla mia estate, presto vi scriverò da Singapore 😉

0
No tags 0 Comments 0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.