Di quella volta che ho smesso di fumare.

by

Di quella volta che ho smesso di fumare.

Sarà capitato anche voi, se mi state leggendo siete mamme e presumo quindi avrete fatto un test di gravidanza.

Quel giorno non si scorda mai, ognuna ha i suoi motivi. Io ne ho parecchi più o meno importanti, tra questi uno che ai più sembrerà forse futile, ma sono certa che per le fumatrici che mi stanno leggendo, non sarà così!

Sono incinta=devo smettere di fumare

 

Intanto come prima cosa non so voi, ma io appena ho visto quella doppia linea del test di gravidanza, tra le varie cose, ho pensato:

E adesso?! Come smetto di fumare? Cosa faccio?

Bene. Sapete cosa ho fatto?

Sicuramente no e quindi ve lo dico io!

Ho finito direttamente tutto il pacchetto di sigarette che avevo fino a nausearmi anche l’anima e poi ho smesso.

 

Sì, ho smesso di fumare.

Ho smesso di fumare perché mi sentivo “inquinata” e sentivo che stavo obbligando un altra persona inconsapevole a “respirare” un qualcosa che non voleva respirare.
Ho smesso di fumare perché una mamma incinta con la sigaretta in mano mi è sempre sembrata una visione “incoerente”, scusate ma è la mia personale opinione, ognuno può fumarsi ciò che vuole prima, durante e dopo la gravidanza.

Ho smesso di fumare perché volevo provarci. Volevo cogliere l’occasione per provare a me stessa che potevo farcela.

Ho smesso di fumare perchè volevo vedere se ero ancora “libera” di decidere per me stessa e quindi liberarmi da quella schiavitù gestuale ed economica.

Ho smesso di fumare per amore di una persona che ancora non conoscevo ma che già amavo. E ho preferito rinunciare al piacere di qualche sigaretta per quella personcina li.

Lo so che ci sono varie e innumerevoli teorie c’è anche chi dice che in gravidanza fumando fino a tre sigarette al giorno “non succede niente” ma allora tanto vale non fumare proprio no?!

Facciamo tanto le persone libere e poi caschiamo in queste stupide schiavitù. Sì, perchè il fumo è una schiavitù e ve lo dice una che ancora adesso se sente il profumo di una Marlboro light il pensierino ce lo fa e non vi nascondo che a volte la sera se esco me la fumo anche una sigaretta. Ma così ci sta. Almeno questo è quello che penso io.

Io fumavo un pacchetto di sigarette al giorno prima di Alma, mi è sempre piaciuto fumare, ma vi assicuro che essermi tolta quei 5€ di spesa quotidiana mi da una soddisfazione che nemmeno immaginate. Non solo per i soldi ma per tutto il significato che c’è dietro a quei 5€ (all’epoca costavano ancora 5€, ora credo costino qualcosa in più).

Questa si che per me è vera libertà. Poter scegliere di dire NO.

 

 

Per tutte le mamme fumatrici che mi stanno leggendo e che mi seguono su questo Blog, ci tengo a precisare che io ho scritto della mia esperienza personale, ognuno è libero di fare quello che vuole e con questo articolo non voglio giudicare nessuno!

Peace & love.

 

PHOTO CREDITS MAMMAOGGI

8
No tags 8 Comments 8
8 Responses
  • Carolina
    Agosto 1, 2017

    Ciao! Il ragionamento alla base è giusto ma elimimi tutta la tua libertà nel momento in cui fumi anche solo una sigaretta in una sera a caso. Stando a questo, se per 3 sigarette che non fanno niente tanto meglio non fumarle, per una? È lo stesso ragionamento.
    Io sono una futura mamma a cui manca molto fumare, mi è capitato di fare qualche tiro dal mio compagno tre/quattro volte, ma mi sembra incoerente dire che uno smette perché si sente libero..non siamo libere se solo abbiamo fatto un tiro..è brutto, ma è un vizio e come tale non lo si può tappare con un dito.
    Rispetto comunque ogni scelta, come hai detto tu. Dico solo quello che ho pensato leggendo il tuo articolo.

    • Martina
      Agosto 6, 2017

      ciao! hai fatto bene sono qui apposta per leggere diverse opinioni 🙂

  • Roberta
    Agosto 6, 2017

    Ciao! Io aspetto il mio piccolino e sono una ex fumatrice…una a cui la sigaretta è sempre piaciuta, moltissime volte ho pensato di smettere ma fumare mi piaceva veramente non vedevo proprio il motivo per cui mi sarei dovuta togliere quel piacevole vizio…poi quella domenica mattina ho letto “incita 2-3 settimane” ! Bhe..avevo comprato il mio pacchetto di tabacco con filtri e cartine, ancora sono lì 😁..non ho più fatto neanche un tiro, non posso negare che ogni tanto ci penso ma poi faccio spallucce, mi accarezzo la pancia e ringrazio il mio pistolino per avermi dato la forza di farlo. 😊

    • Martina
      Agosto 7, 2017

      brava continua cosi sono sicura che lui te ne sarà grato <3

  • Rebecca
    Agosto 19, 2017

    Ciao io sono di 21 settimane ho scoperto di aspettare il terzo bimbo il 25 aprile e il mio primo pensiero è stato proprio quello…come faccio a smettere di fumare…per i primi 5 giorno ho ridotto tanto ma ho fumato per altri 5 giorni poi ho detto basta ma quando mio marito si prepara una sigaretta ho una voglia matta di accendermela ma poi penso al piccolo Joseph e passa la voglia.

    • Martina
      Agosto 20, 2017

      bravissima! resisti 🙂

  • Greta
    Maggio 28, 2019

    Io non ho avuto bimbi, ma mia sorella si, quindi – anche da zia – ho fatto un po’ questo ragionamento.
    Non ho smesso del tutto, devo confessarlo, ma anche per la mia salute ho deciso di passare alla sigaretta elettronica. In questo modo riesco ancora a conservare un po’ il “rito”, tipo fumare dopo il caffè, prima di dormire o prendermi cinque minuti di pausa ogni tanto, ma ho ridotto molto il fumo tradizionale per il bene di tutti.

    • Martina
      Giugno 14, 2019

      che brava zia <3

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.