Che cos’è un papà?!

by

Che cos’è un papà?!

“Il padre è il genitore maschio di uno o più figli.” Wikipedia

Io mi fermo già qui, se volete andare a leggere Wikipedia fatelo pure, ma credo che ci sia bisogno di un aggiornamento.

“Genitore” significa colui che ha generato. Ma parliamoci chiaro, oggi quanti bambini vivono e soprattutto crescono con i loro genitori?! Quanti vengono adottati?! Quanti crescono “in condivisione” tra le nuove famiglie allargate dei genitori?! Quanti hanno fratelli e fratellastri?!

Oramai si puó dire che c’è davvero di tutto.

Chi è un papà?!

Io l’ho capito solo adesso. Un papà è un uomo di qualsiasi età, razza, orientamento sessuale, che si prende cura di un altro essere umano. Non importa se sia un essere umano “generato” direttamente da lui.

I figli sono di chi li cresce e chi cresce un bambino, a maggior ragione se non generato direttamente da lui stesso, per me è papà più di chiunque altro!

Ci vuole amore e coraggio per amare una donna, figuriamoci per amare una donna che ha già un figlio.

Un uomo, un padre, che si prende cura di una donna con i suoi figli, per me merita tutta la stima di questo mondo perché si parla di un amore che va al di là di qualsiasi tipo di barriera. Già è difficile amare i figli quando sono i “propri”, pensate quanto possa essere difficile amare un figlio che biologicamente non è tuo! Eppure conosco uomini che amano questi “figli” più di qualsiasi altra cosa al mondo. E queste sono per me persone meravigliose degne di essere chiamati padri più di chiunque altro!

E i figli che hanno la fortuna di aver trovato sul loro cammino questi “papà”?!
Questi papà che in un certo senso li hanno scelti?!
Questi figli sono benedetti dal cielo e non possono fare altro che amare e stimare i loro padri.

Il vero papà è quello biologico?

La mia risposta è NO.
Chi lo ha detto che una famiglia è composta da madre, padre e figli?! Dove sta scritto che ci devono essere collegamenti biologici?!

La casa è quel posto dove ci sono le persone che ami e che ti amano. E questo io lo so bene. Io credo che il problema vero di tutto questo “non accettare” le famiglie “diverse” è perché, forse, siamo spaventati dalle scelte che si differenziano dalle nostre aspettative.

Alle persone spaventa il fatto che ci siano altre persone che hanno il coraggio di fare una scelta fuori dagli schemi, ma se si ha paura della diversità e del cambiamento che sono l’essenza della vita e dell’anima, come si può pensare di vivere?

5

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.