Annabelle Belmondo a Sanremo 2017: Trucchi di Stile

by

Annabelle Belmondo a Sanremo 2017: Trucchi di Stile

Potevo mancare ad un evento tanto importante come il Festival di Sanremo?! Certo che no!

E di tutte le celebrities italiane e straniere… che dire… a livello di trucco, parrucco e styling, la più bella in assoluto a mio parere è stata Annabelle Belmondo, ospite della terza serata del Festival di Sanremo.

Chi è Annabelle Belmondo?

annabellebelmondo

Classe 1988, Annabelle Belmondo nasce negli Stati Uniti dove ha vissuto con la madre e i due fratelli. Nipote dell’attore Jean-Paul Belmondo, oggi Annabelle fa la modella per la Karin Models Agency tra Los Angeles e Parigi sfilando per le passerelle più importanti della moda.

Chi ha vestito Annabelle Belmondo al Festival di Sanremo 2017?

In un Festival all’insegna del nero e del blu, Annabelle Belmondo ha indubbiamente portato sul palco dell’Ariston il colore con uno stile e un eleganza inconfondibili, firmati Alberta Ferretti.

 

AnnabelleBelmondo-AlbertaFerretti

 

L’abito ha un corpetto nero in tricot, forato e con una scollatura profonda.

La gonna, in tulle giallo tenue, con balze plissettate e strascico, dona all’abito una leggerezza impalpabile.

Bellissimi anche i gioielli, uno stile minimal per dei preziosi di diamanti: cuff al polso, lunga collana e orecchini pendenti, tutto della maison Crivelli.

annabellebelmondo-crivelli

Chi ha truccato e pettinato Annabelle Belmondo?

Il look di Annabelle Belmondo è stato interamente curato da Cotril che ha messo a disposizione una sua professionista, Stefania Pellizzaro, mia carissima collega che da molti anni segue celebrities e che per questo Festival di Sanremo ha truccato e pettinato, tra le altre, Annabelle Belmondo.

stefaniapellizzaro-annabellebelmondo

Per quanto riguarda la skincare, Stefania ha usato un’acqua micellare per pulire a fondo il viso.

Successivamente ha idratato bene la pelle.

Il fondotinta è ovviamente Armani e si distingue per la sua leggerezza e lucentezza.

Annabelle ha una pelle già luminosa quindi ho usato prodotti estremamente leggeri che valorizzassero la sua bella pelle rendendola ancora più luminosa!

Per il contorno occhi Stefania ha usato dei correttori a penna della linea Shiseido che sono leggeri ma ben pigmentati.

E veniamo al dunque: Contouring si o Contouring no?!?!?!?!

La risposta è: Strobing!

 

Cos’è lo Strobing?

Se fino a poco tempo fa eravamo impegnate a destreggiarci nel contouring, per correggere imperfezioni, dare tridimensionalità al viso, migliorare lineamenti e nascondere nasi troppo importanti, ora ci toccherà imparare una nuova tecnica di make-up che non punta tanto su giochi di chiaro-scuro, quanto sull’enfatizzazione dei punti luce sul volto. Sì, perché con lo strobing – questo è il nome del nuovo beauty trend che sta spopolando – la regola è illuminare!

(Ma di questo ne parleremo bene in un altro articolo più specifico!)

Nel caso di Annabelle, Stefania ha scavato gli zigomi con un Taupe di Mac per creare le ombre, ha dato un phard leggero illuminante sempre di Mac appena sopra lo zigomo, sopra il naso, sul cuore della bocca e sul mento.

Per quanto riguarda invece gli occhi Annabelle ha chiesto uno Smokey-Eyes leggero, pertanto Stefania ha delineato le sopracciglia con una polvere di ombretto color tortora per riempirle, sulle palpebre ha dato un leggero punto luce oro/pesca e per creare l’effetto Smokey-Eyes ha utilizzato ombretti in pasta abbinati a una matita coffee.

Per finire gli occhi ha applicato molti ciuffetti di ciglia finte per infoltirle e rendere l’occhio ancora più attraente!

Sulle labbra?! Un rossetto mat.

rossettomatmac

 

L’acconciatura?

cotrilperannabellebelmondo

Per l’acconciatura, Stefania Pellizzaro ha creato con una piastra di larghezza media, delle onde leggerissime e naturali piatte facendo girare la lunga frangia da un lato.

Tutti i prodotti sono  Cotril:

Prima della piega Stefania ha applicato Creative Walk Curl Cream, una soffice crema idratante e condizionante che aiuta a creare onde più definite, morbide e brillanti. La presenza di olii vegetali aiuta, invece, ad eliminare l’effetto crespo e ad accentuare l’ondulazione naturale del capello.

Il tocco finale è stata la lacca Wind che ha fissato l’acconciatura lasciando le onde di Annabelle perfette a lungo senza appesantire i capelli.

 

 

Un grazie speciale a Stefania Pellizzaro e Cotril per la gentile collaborazione!

 

3
No tags 0 Comments 3

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.