23 Marzo, Buon Compleanno Alma

by

Io e Catia ci conosciamo dal 2008.

Ci siamo incontrate a Dubai quando mi trasferii li. Mille Martine fa diciamo. E sicuramente mille Catie fa!

Recentemente ho avuto modo di riscoprire molte gioie della vita tra cui il sentirsi dire “mi manchi” da amici lontani e il chiacchierare con amiche passate che davi per disperse e che invece sono sempre lì come se si fosse fatto un aperitivo il giorno prima.

Riprendo a scrivere oggi, 23 Marzo, compleanno di Alma. Perché Catia ieri mi ha detto una cosa molto saggia, che forse la mia esperienza è ancora utile ad altre donne.

 

La pandemia mi ha paralizzata e la penna si è fermata.

 

Scrivo delle preoccupazioni? Perché mai dovrei aggiungerne, e poi chi non è preoccupato siamo nel bel mezzo di una pandemia!

Allora scrivo di quanto sia sicura e bella Singapore?!

Me lo sono chiesta varie volte ma non sono mai riuscita a prendere il computer e scrivere qualcosa che mi sembrasse giusto o per lo meno sensato in tutto questo folle contesto.

Ma posso scrivere sempre di me, di noi, di ciò che è successo in questi anni e che mi ha un po’ “distratta” da voi lettrici. 

In questi ultimi mesi ho capito una cosa molto importante, non bisogna solo esserci nei momenti brutti ma anche in quelli belli.

 

Mi sono sentita dire che sono una di quelle che ce l’ha fatta.

 

Le persone sembra che non aspettino altro che rinfacciarti la tua felicità. Ma che ne sanno loro di ciò che hai passato per arrivarci a quella felicità?

Io non mi vedo ancora “arrivata” e non so quale sia la cima del mio monte e se mai la raggiungerò.

Sono molto ambiziosa e sia in amore sia nella mia vita professionale non mi sono mai data limiti. Ho toccato il fondo, più di una volta in entrambi i contesti.

 

Ma l’importante è rialzarsi sempre e farlo con il sorriso.

 

Perché lo devo a tutte quelle che mi leggevano, che mi leggono adesso e che mi leggeranno.

Mamme single e non.

La famiglia si è allargata. È vero. Sono felice, ma ciò non toglie che non possa raccontarvi delle mille sfumature che può avere costruire una vita a tre dopo essersi abituate (con molta fatica) ad essere in due.

E a tutti quelli che mi dicono che ce l’ho fatta beh potrei dire che no, a mio parere ce la fai a superare un esame ma nella vita dire di avercela fatta mi sembra alquanto pretenzioso. Non lo direi nemmeno di Chiara Ferragni perchè sono sicura che dietro al suo Instagram patinato ci sono lacrime e fatiche come è normale che sia!

Questo anno è stato duro per tutti e ci ha costretti a chiuderci in casa e guardare chi abbiamo al fianco e i muri che ci circondano. Per alcuni è stata la fine per altri è stato solo un inizio.

Per noi è stato un inizio, ma questo non significa che ce l’abbiamo fatta. Abbiamo semplicemente colto l’occasione per prenderci la mano ogni giorno per affrontare il bello e il brutto di questa Pandemia, insieme.

 

23 Marzo, Buon Compleanno Alma

 

Oggi Alma compie 6 anni, e penso che nonostante tutta la situazione assurda sia il vero primo compleanno della sua vita.

“Portatemi dove volete, all’Acquario o agli Universal Studios, l’importante è che siamo noi tre!”

Ed è quando tua figlia ti dice una frase del genere che capisci che qualcosa di buono lo hai fatto, capisci quanto può essere potente l’amore di uno scricciolo di sei anni, capisci quanto tutti gli sforzi siano serviti a qualcosa.

 

Buon compleanno piccola grande Alma.

 

A Catia, al caffè, alle amiche lontane ma che ci sono sempre, a mia figlia, a tutte le donne soprattutto quelle stronze che ho incontrato che mi hanno dato la forza di combattere ancora di più!

3
No tags 4 Comments 3
4 Responses
  • Catia Camillini
    Marzo 24, 2021

    Grazie Martina.
    Che gentilezza infinita le tue parole. Quelle che hai dedicato a me, e quelle che hai dedicato a te stessa.

    E poi, se anche tu ce l’avessi fatta, perché sì, per moltissimi aspetti tu ce l’hai fatta, che male c’è?
    Che male c’è visto che ti sei guadagnata tutto mettendoti in gioco e lavorando a trecentosessanta gradi?
    Non ti devi giustificare con nessuno. Specialmente con le malelingue.

    L’invidia è un vecchio male, vecchio come il mondo: non penserai mica di sventarlo tu! Non morirà mai.
    L’invidia oggi è ancora più misera perché con tutti i mezzi a nostra disposizione è ancora più visibile, le persone fanno più fatica a nasconderla, ma soprattutto a negarla, e peggio ancora, a ruminare con essa senza impegnarsi a migliorarsi invece, e a vivere meglio.

    Che c’è di male invece nel cercare di essere più felici?
    Goditi questi tuoi traguardi, perché tu ce l’hai fatta! E gli altri non sanno che è solo l’inizio di conquiste ancora più grandi!
    E chi non vuol guardare si giri dall’altra parte, e meglio per tutti.

    Grazie per questo bel pensiero.
    Al prossimo caffé e chats together.
    Un bacio grande amica!

    • Martina
      Marzo 24, 2021

      A prestissimo si!
      Ti voglio bene <3

  • Paula
    Marzo 25, 2021

    Ciao Martina. Anche noi ci conosciamo dai tempi di Dubai! Secondo me quando ti dicono che tu ” ce l’hai fatta” non e’ sempre inteso in modo negativo. Tu sei una persona che con la tua ambizione e duro lavoro, hai ottenuto molti bei risultati sia sul piano lavorativo che affettivo. Spero che tu riesca ad ispirare ed incoraggiare altre donne a seguire il tuo esempio. Come dice Catia, non devi giustificarti per il tuo successo. Un grande abbraccio e continua cosi’ a tutto gas!! Auguri alla tua piccola Alma!!!

    • Martina
      Aprile 1, 2021

      Grazie Paula, speriamo di vederci presto, un abbraccio anche a te da Sing Sing!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.