L’Attesa

by lunedì, 29 agosto, 2016

L’Attesa: Che Cos’è?

Lunedí mattina: le noveetrentatrè.
Io e Alma siamo nel lettone, lei legge il suo libro sugli animali mentre io inizio ad aprire la prima di 28 mail, è ufficiale: l’estate sta finendo.

Fuori è nuvolo e le previsioni danno pioggia, aprendo la persiana ho respirato un’aria settembrina, è già li, pronta, in agguato.

Tra poco inizieremo a tirare fuori le felpe e i pantaloni da cui spunteranno mani e caviglie abbronzate. Quando metto le prime maniche lunghe della stagione mi piace vedere le mani abbronzate che escono. È un attimo, dura pochissimo… Poi tutto torna pallido ed è Autunno.
Da oggi riparte la scuola, quella per noi adulti. Riprende il lavoro, riparte la routine. Da oggi bisogna fare tesoro delle dormite, delle passeggiate, i pomeriggi in spiaggia o in montagna… Da oggi bisogna riprendere il proprio quotidiano portandosi dietro quel pezzettino di cielo di Agosto che scalda il cuore. È giunto il momento di consegnare i compiti delle vacanze, i miei sono stati piuttosto impegnativi perchè ho avuto a che fare con l’Attesa.

Attesa, l’attendere, il tempo che s’attende. Attesa è Pazienza.

 

Per chi mi legge regolarmente è chiaro il fatto che io abbia un conto aperto con “la pazienza di attendere”.

 

La prima vera prova di saper aspettare per me è stata la gravidanza, 9 mesi di attesa per conoscere l’Amore. E da li non si scappa, sono 9 mesi di attesa verso l’appuntamento al buio più importante della propria vita.

 

Oggi la mia attesa è verso l’altro, verso mia figlia e verso il prossimo. Saper aspettare i tempi delle persone non è facile, avere la pazienza di stare fermi senza anticipare qualcosa che è giusto che arrivi al momento propizio non è da sottovalutare.
Avere la pazienza di vedere mia figlia che impara a fare qualcosa con i suoi tempi, avere la pazienza di volersi bene, avere la pazienza di entrare nella vita delle persone in punta di piedi spogliandosi di qualsiasi pregiudizio e aspettativa. Questo per me deve essere valido per i figli e per chiunque altra persona si incontri sul nostro cammino di vita.

Ho imparato a stare ferma, e ho scoperto che a volte non fare niente è il gesto più bello che si possa fare verso l’Altro.

 

Follow me on Instagram @mybabyalma

 

7
No tags 0 Comments 7

No Comments Yet.

What do you think?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *