L’importanza del cibo per la prevenzione delle malattie

by martedì, 1 maggio, 2018

L’importanza del cibo per la prevenzione delle malattie

Oggi vorrei raccontarvi qualcosa di molto importante legato alla prevenzione delle malattie: il cibo è il primo “farmaco” a nostra disposizione per la salute dell’organismo: alcuni alimenti, se assunti in dosi eccessive, possono avere un effetto negativo.

Così come una dieta varia, ricca di vitamine e minerali assunti dalla frutta e verdura di stagione, può aiutarci ad aumentare le nostre difese,  rispondendo meglio all’aggressione di virus e batteri.
Facilmente un adulto capisce la necessità di nutrirsi nella maniera adeguata e quindi varia la propria alimentazione per ottenere questo risultato.
Con i figli invece, che siano piccini o ancor peggio adolescenti, è una gran fatica trovare ogni giorno piatti appetitosi e possibilmente anche salutari.
E io con tre adolescenti in casa potete ben immaginare che pena!

Da dove cominciare?

Gorgeous young Women preparing dinner in a kitchen concept cooking, culinary, healthy lifestyle

Sicuramente dalla spesa con la scelta dei prodotti da cucinare: io prediligo fare i miei acquisti nei negozietti del quartiere o ai mercati rionali:
frutta e verdura dovrebbero sempre essere freschi ed il meno possibile conservati nelle celle frigorifere o tanto meno nei freezer (che vengono usati per rallentarne  la maturazione) per avere questa certezza meglio acquistare solo prodotti di stagione e a km zero.

Andare quotidianamente a fare la spesa dei prodotti freschi è più faticoso e potrebbe sembrare una perdita di tempo, ma in realtà mentre si acquista e si sceglie la frutta o la verdura sotto consiglio del negoziante, si ha la possibilità di scambiare pareri e chiacchiere e farsi consigliare piatti sempre nuovi di cui magari non si conosce l’esistenza.

Variare la dieta per ottenere successo con le adolescenti che si siedono ogni giorno a tavola è ormai una vera e propria mission impossible!
Personalmente credo che la dieta mediterranea sia una delle più complete e salutari ed è questa che cerco di seguire per l’alimentazione quotidiana della mia famiglia: un mix che privilegia cereali, frutta, verdura, semi, olio di oliva (grasso insaturo), rispetto ad un più raro uso di carni rosse e grassi animali (grassi saturi), mentre presenta un consumo moderato di pesce, carne bianca (pollame), legumi, uova, latticini, vino rosso(per gli adulti ) e perché no anche i dolci.

L'importanza del cibo per la prevenzione delle malattie-2
Tengo molto a cucinare i piatti della tradizione ligure -insegnati dalla nonna materna- e della tradizione piemontese, di cui la nonna paterna era maestra.
Non mancano però le sperimentazioni anche più azzardate: mio marito Alessio è un vero appassionato di cucina dotato di grande inventiva. Si devono al suo estro ricette esotiche e consumo di frutti, semi e verdure cucinati nei modi più insoliti.
Tornato di recente da un viaggio in Africa (dove è stato per una missione umanitaria di cui vi parlerò in un prossimo articolo) ci ha costretti per giorni a consumare tisane a base di foglie di Baobab e centrifughe a base di concentrato di zenzero e miele di mangrovia, che hanno effettivamente un altissimo potere antiossidante ed energizzante, ma potete immaginare le proteste delle figlie!

 

Comunque il mio modesto parere, basato su studi scientifici altamente accreditati, è che per mantenersi sani sia giusto avere un’alimentazione equilibrata ma talvolta anche concedersi qualche sgarro fa bene allo spirito!

 

Dottoressa Giovanna Roncati

Follow me on Instagram @dottoressagiovannaroncati

 

0
No tags 0 Comments 0

No Comments Yet.

What do you think?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *