Che cos’è l’Amore?

by martedì, 26 settembre, 2017

Che cos’è l’Amore?

 

Arrivare a 35 anni senza sapere cosa sia l’Amore, si può?

Sì, si può.

O meglio, si può inconsciamente credo io.

 

Tutti nella vita ci innamoriamo prima o poi.

 

Ci si innamora del primo cane o del primo gatto che mamma e papà ci regalano. Ci si innamora di un amichetto/a dell’asilo che si tiene per mano in giardino. Ci si innamora del primo trenino o della prima bambola che ci troviamo tra le mani.

 

Crescendo ci si innamora poi delle persone.

 

Capita anche questo.

Ma questi amori maturano nel tempo, cambiano forma, e spesso noi non ce ne accorgiamo. Amarsi a quindici anni non è come amarsi a 30 o 50. L’amore cambia forma, cresce con noi, forse perde di spensieratezza o di ingenuità, ma io credo che con la persona giusta questo non accade.

Penso che l’amore, quello stupido, quello cazzaro, esiste e se c’è non se ne va.

E quello è l’amore della vita.

Quello che ti tiene per mano per sempre nonostante le rughe e gli acciacchi.

Quello che anche alla fine ti vede bella, come il primo giorno, perché ti ha sempre guardato negli occhi, nell’anima.

Ovviamente nella vita per alcune persone arrivano anche i figli, ma questo è un amore che non va spiegato.

Spesso passano anni prima che una persona si renda conto di amarne un’altra. A volte, invece, bastano 5 minuti.

Che cos’è l’Amore?

 

Oggi riflettevo (ogni tanto capita anche a me) e mi chiedevo, chissà cosa risponderò ad Alma quando mi chiederà:

Mamma, che cos’è l’amore?!

L’Amore è quando stai con una persona e non ti rendi conto del passare del tempo.

Quando si sta insieme a ridere anche delle cose più stupide. Quando ci si abbraccia nei momenti difficili e nonostante tutto ci si sente a casa.

È quando stai facendo una cosa e pensi che all’altro potrebbe piacere, è fare un viaggio e pensare che con lui sarebbe stato più bello. È andare a dormire la sera e domandarsi, chissà se sta bene.

È cucinare qualcosa e pensare che vorresti farlo per lui.

È passeggiare per la strada e incrociare una persona con il suo profumo e avere il batticuore. È andare nei posti dove siete stati insieme e pensare a quanto ci eravate stati bene.

È una farfalla blu che si posa sulla tua mano e ti fa capire quanto sia breve la vita.

È un ombra su un muro, piena di anima.

Amarsi è litigare e fare a cazzotti, a volte anche odiarsi un pochino per poi fare la pace e volersi più di prima.

Amarsi è perdersi, anche per tanto tempo, e poi ritrovarsi come fosse il primo giorno.

 

Se sei una mamma single clicca qui per iscriverti al GRUPPO CHIUSO

0
No tags 0 Comments 0

No Comments Yet.

What do you think?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *